Omotenashi è il concetto di ospitalità giapponese, ma in realtà ha un significato più profondo del semplice modo di ospitare una persona. “Omotenashi” è un sostantivo che significa “intrattenere gli ospiti con tutto il cuore”. Ed è quello che abbiamo provato visitando Shiseido Italia a Milano, dove abbiamo incontrato Valerie Serrier Finance Director.

Appena arrivati siamo stati caldamente accolti e messi a nostro agio da Valeria Pignatelli del Team HR di Shiseido e abbiamo cominciato a respirare l’atmosfera di questo brand e la sua filosofia di contatto con le persone. E’ straordinario quando nel nostro lavoro le persone che incontriamo ci dimostrano empatia e reale desiderio di ascolto. Questo è quello che abbiamo provato visitando la sede di Shiseido. Dopo una breve ricognizione per scegliere la location adatta per le riprese,

Valeria si è resa disponibile per mostrarci diverse alternative di spazi possibili, proprio nell’area dedicata alla loro formazione. Abbiamo scelto uno spazio luminoso e popolato di prodotti, alcuni dei quali molto noti ai consumatori. E’ il momento di Valerie che ci raggiunge e dopo qualche minuto di saluti inizia l’intervista. Valerie è di origine francese ed ha una voce garbata e pacata. I suo modi espressivi sono perfettamente coerenti con la filosofia del brand e con il suo aspetto: elegante e armonico.

Ci tiene subito a spiegarci che Shiseido è un brand giapponese che nasce nel 1872, quindi con una storia ultra centenaria, fatta di ricerca, tradizione e rispetto della persona.

Alla casa madre di Tokyo appartengono, nella divisione Prestige, tre altre marche: Nars, Bare Minerals e Laura Mercier, oltre alla maison di lusso Dolce & Gabbana e ai profumi Serge Lutens. Mentre nella divisione Fragranze ci sono Narciso Rodriguez, Elie Saab, Issey Miyake, Alaia e Zadig&Voltaire. Tuttavia la bellezza non è tutto se manca il sorriso.

La filosofia del sorriso: dalla cosmesi al profumo è importante e come cultura di brand accompagna il cliente Shiseido durante ogni esperienza legata al prodotto.

Il sorriso può essere di soddisfazione con l’aiuto della cosmesi, oppure può essere un sorriso più giocoso se pensiamo alle fragranze

Così come il brand accoglie i suoi ospiti, si cura anche delle persone che lavorano in Shiseido, a cominciare dalle nuove assunzioni. Molti nuovi assunti provengono dall’area marketing e sales, che sta selezionando persone curiose e solide, capaci di prendersi delle responsabilità.

I nuovi assunti devono essere anche un po’ imprenditori a prescindere dalla loro job

E’ evidente che l’assunzione di responsabilità in Shiseido è un fattore determinante per dimostrare all’azienda che il valore scambiato durante una normale giornata di lavoro è molto più che la somma delle ore passate alla scrivania. Conta appassionarsi al brand e soprattutto guardare con partecipazione e profonda responsabilità a tutte le dinamiche aziendali, proprio come farebbe un imprenditore innamorato della sua Impresa e capace di farsi carico di ogni difficoltà e di tutti i successi.

La coerenza è ciò che guardiamo nel CV e sono importanti gli stage e gli scambi all’estero

Durante la selezione del personale valutiamo molti CV e ciò che ci colpisce è la coerenza, ossia la successione dei passaggi di carriera di una persona, proprio per vedere se, specie nei giovani, c’è la ricerca di un filo conduttore che porta questi individui oltre lo studio e verso stage ed esperienze all’estero. Questo è molto importante perché dimostra la volontà di una persona di perseguire un obiettivo con tenacia e visione futura. Shiseido si cura altresì anche delle persona che lavorano nel gruppo. A Milano sono periodiche le indagini di soddisfazione condotte per misurare il benessere dei dipendenti e ancor di più per rendere il luogo di lavoro un posto vicino alle abitudini e ai ritmi delle persone.

Abbiamo fatto diverse surveys e gli italiani sono risultati quelli più “ingaggiati” del gruppo Shiseido

Inoltre in Shiseido lavorano dal punto di vista HR con programmi di welfare e sustainability, spingendo sulle soft skills come il feedback e seguendo programmi di leadership, talent acquisition, diversity & inclusion e molto altro ancora. Per esempio un accento va sul feedback, fondamentale imparare a darlo e anche a riceverlo con semplicità.

Lavoriamo anche per dare alle persone una collocazione in ufficio fluida ed elastica attraverso lo smart working

Senza Shiseido ci confida Valerie, sarebbe un’Italia meno colorata, meno profumata e meno ispirata. Lo crediamo anche noi che abbiamo avuto la possibilità di visitare questo ambiente di lavoro e di conoscere persone genuine e accoglienti come Valeria e Valerie. Grazie per il vostro “savoir faire” e alla prossima!

Shiseido Web